All'Istituto Mei di San Leonardo in Treponzio, la Puliti si aggiudica il trofeo "Omaggio a Puccini" prova lucchese del trittico mediceo.
Organizzata dalla Puliti, si è svolta a Lucca, la seconda prova del "Trittico Mediceo" di sciabola, riservato a giovanissimi, prime lame ed esordienti. Il trofeo è stato conquistato dal club lucchese che con 486,293 punti ha superato i livornesi del Fides, fermi a 465,365 punti. Terzi i genovesi di Voltri. 
La Puliti aveva schierato in pedana uno dei più grandi gruppi di sciabolatori preparati dai maestri dell'associazione, seguiti in gara, nell'occasione, dagli istruttori Torcigliani, Sorbi e Passaglia.
Individualmente ottimo il comportamento degli "Allievi". Niccolò Panconi sta migliorando di gara in gara e ha ottenuto il posto d'onore, battuto in finale dal livornese Cantini per 8 a 15. Terzo Matarazzo che aveva ceduto in semifinale allo stesso Cantini.
Stesso risultato nella gara delle "Allieve". Benedetta Fambrini ha perso la finale con la livornese Monaldi per 5 a 15 e ha preceduto la compagna di squadra Giulia Iervasi superata in semifinale dalla stessa Monaldi.
La gara dei "Giovanissimi" (la più affollata) ha visto una fase finale di gran valore con la presenza nei quattro dei numeri 2,3 e 4 del ranking nazionale. Ha vinto il genovese Lazzaro, sul padovano Carinci e il lucchese della Puliti ZAccaria Vincenzi. In questa gara buono anche il piazzamento di Del Carlo (9°), Pasquinelli (10°), Gnech (11°), Marchini (12°), Nieri (14°), Fuppi (16°) usciti tutti negli incontri che qualificavano gli otto.
Infine le "Giovanissime" con Bianca Fambrini 5^ e Lidia Radoi 7^. 
La manifestazione si è conclusa con una prova senza classifica di "esordienti" e "prime lame". Una trentina i piccoli atleti in pedana tra i quali: Giacomo Dovichi, Pablo Giovannetti, Giorgio Marchini, Alexandra Marina Fit, Emanuele Rossi, Daniele Sensi e Tommaso Viani schierati tutti dalla Puliti.