Sono stati 4 i titoli regionali conquistati dagli sciabolatori della Puliti nella gara regionale che è si tenuta a Piombino nel week end del 6 gennaio.
La classe degli allievi dei maestri Radoi, Torcigliani e Sorbi si è palesata con 4 primi posti sul podio, due secondi, un terzo e un settimo posto, un bottino niente male per iniziare questo nuovo anno.
Una bella sorpresa si è rivelata proprio la figlia del maestro Radoi, Lidia che si è aggiudicata ben 2 titoli regionali, quello della categoria “Ragazze” e quello della categoria superiore “Allieve” in una gara perfetta che l’ha vista vincere tutti i match del proprio girone, battere in semifinale la senese Grasso e in finale l’altra senese Paglialunga per 15-6.
Il terzo titolo è arrivato dal “Giovanissimo” Giacomo Gnech che si conferma ancora una volta uno dei migliori sciabolatori in circolazione vincendo la prova e raddrizzando una gara iniziata non con il piglio giusto: dopo aver subito 2 sconfitte nel girone, ha battuto il pratese Giustini e i livornese Betti per 10-5. Gli ultimi due assalti sono stati con i compagni di squadra Leonardo Pasquinelli, poi giunto sul terzo gradino del podio, e in finale Pietro Marchini che perdendo con Gnech ha conquistato comunque il titolo di vicecampione toscano.
Pasquinelli aveva totalizzato tutte vittorie nel girone e per entrare in semifinale aveva battuto il pratese Noci per 10-5 mentre Marchini aveva subito una sola sconfitta nel girone e poi battuto i livornesi Bechini per 10-4 e Mannucci per 10-7. Nella stessa gara Carlo Gonnella è arrivato nono.
Il quarto e ultimo titolo è stato conquistato da Zaccaria Vincenzi, il promettente sciabolatore della Puliti non era riuscito a dare il massimo nelle ultime gare ma questa volta è riuscito in pieno a dimostrare la sua bravura. Dopo aver totalizzato 5 vittorie e una sconfitta nel girone ha battuto il pisano Iacomoni e in semifinale il senese Ceroni, si è poi arreso in finale al livornese Cantini che ha un anno in più, proprio per questo Zaccaria si è aggiudicato il titolo di campione regionale categoria “ragazzi”.
A fine giornata, anche il “maschietto” Daniele Sensi ha dimostrato le sue qualità conquistando la sua prima finale a 8 classificandosi al settimo posto.
Complimenti a tutti!